Conservativa

L’odontoiatria conservativa è quella disciplina atta a ripristinare porzioni di dente che per varie cause possono aver subito un traumatismo tale per cui è
stata intaccata la sua integrità sia esso di natura biologica (causa batterica quindi carie) o fisica (frattura accidentale).
L’esperto in tale disciplina oltre a restituire estetica e funzione all’elemento deve aiutare il paziente a correggere i suoi punti deboli e consigliarlo sugli accorgimenti da attuare nel caso in cui si tratti di un paziente cariorecettivo (ovvero maggiormente predisposto allo sviluppo di lesioni cariose).
Le lesioni dentali di piccole dimensioni vengono restaurate con delle ricostruzioni dirette , eseguite ciò con dei materiali atossici e altamente estetici direttamente in bocca al paziente. Le lesioni di grandi dimensioni spesso richiedono l’utilizzo di ricostruzioni indirette (intarsi, faccette) in grado di soddisfare in maniera più efficiente la funzione e l’estetica. Quest’ultime richiedono più di una seduta poichè il manufatto protesico deve essere confezionato in laboratorio. Ma del resto si sa che la fretta è nemica della precisione quindi con un pò di pazienza si ottiene senz’altro un lavoro migliore.